MULTIVERSO

Mondi interconnessi: porte che si aprono tra scienza e fantascienza, spiritualità e magia, fantasia e realtà.

DEBORA MONTANARI

Gli ultimi lavori, eventi, news. Biografia e foto per stampa e blogger. Contatti: info@deboramontanari.com

SF & FANTASY

Fantascienza, Fantasy, Horror, la Fiction nei film, nei libri e in tutti i lavori artistici. Da tutto il Mondo. Per tutte le età.

FILES DI CONFINE

Il punto di vista dell'autrice. Conferenze, progetti, articoli, ricerche: il lavoro di Debora al di fuori dei suoi libri.

copertina di Aspettando Monsieur Bellivier, Marsilio Editori

 

"Gli sussurrai: «Sì, aspetto Monsieur Bellivier.»
Britta Röstlund

Uno dei libri più stravaganti che abbia mai letto e una delle letture tra le più inedite e divertenti che ho avuto il piacere di scoprire da diversi anni a questa parte.

 

Una scrittura fresca e ordinata; una storia raccontata in maniera quasi discreta, senza sensazionalismi eppure talmente carica di mistero da risultare irresistibile, fino all’ultima pagina.

In campo due personaggi principali che giocano due differenti partite. Helena e Mancebo hanno una cosa in comune, entrambi vedono, dal loro posto di lavoro, Montmartre e la basilica del Sacro Cuore, entrambi vivono in una Parigi indaffarata e indifferente, questo è il loro campo di gioco.
Hanno scelto loro di giocare ma non sanno di che partita si tratti; non hanno idea di quale guazzabuglio li attenda, hanno solo deciso di dire "sì" a una esplicita domanda posta loro da degli sconosciuti ed entrambi, con quel "sì", hanno dato il via a una serie di eventi dalle conseguenze imprevedibili.

La forza della storia è proprio questa, l’imprevedibilità, questo susseguirsi di cause ed effetti costruiti con intelligenza e con una tale inventiva e una tale grazia da riuscire a destare in me, mano a mano che leggevo, una grande ammirazione per l’autrice e per la storia stessa. aspettando Monsieur Bellivier copertina

Insolito, eccentrico, questo libro vi trascinerà  in un crescendo di mistero che destabilizzerà la normalità, mettendo in dubbio proprio il concetto stesso di normalità e facendovi vacillare tra una abitudinaria vita quotidiana e una sana, piccola dose di follia.

Ciò che più ho amato di questo libro è la sua originalità, la simpatia dei personaggi e questa voglia di raccontare che mi ha confermato che esistono ancora scrittori che non scrivono per vendere ma scrivono per narrare, per svelare e Britta Röstlund rientra in questa categoria a pieno titolo.

Vorrei aggiungere un altro importante aspetto di questo romanzo: il fatto di non riuscire a etichettarlo con precisione. C’è il mistero ma non è un noir; non è un romanzo rosa eppure se dovessi assegnargli un ulteriore aggettivo, oltre a quelli che gli ho destinato sino ad ora, sarebbe romantico; romantico non in senso amoroso, bensì nel senso più lirico del termine, in quanto la storia, nel suo insieme, risulta delicata e sognante allo stesso tempo.

Non è un romanzo d’azione ma tra le sue righe e negli stessi comportamenti dei protagonisti c’è tanta avventura e tanto coraggio. Forse il rischio è l’ultima cosa a cui pensano Helena e Mancebo, ma è sempre presente dal momento che, con il loro "sì", oltrepassano il limite segnato dalla loro quotidianità ed entrano in un livello successivo, più difficile ma anche più coinvolgente.

Si sente il cuore in questo libro, lo stile e la passione della scrittrice che, con questo suo primo romanzo, lascia una impronta indelebile grazie alla vivacità delle sue idee.

E "Aspettando Monsieur Bellivier" cosa lascia al lettore?
Un sorriso che si stamperà su di voi sin dalle prime pagine e una carica positiva che si installerà nel vostro animo una volta conclusa la lettura.

Indimenticabile, capirete perché quando entrerete con Helena e Mancebo nel campo di gioco, come spettatori, certo, ma se vi venisse mai voglia di osare quasi quanto loro, magari i prossimi a giocare sarete voi.

 

foto dell'l'autrice Britta Röstlund

Titolo: Aspettando Monsieur Bellivier
Autore: Britta Röstlund
Editore:Marsilio Editori
Titolo originale: Vid foten av Montmartre
Pagine: 363

Immagini nell'articolo:
immagine 1 e 2:
copertina italiana Marsilio Editori, illustrazione di Alice Beniero
immagine 3: l'autrice Britta Röstlund, dalla pagina dedicata
di Marsilio Editori - © photo by Göran Segeholm

Salva

Salva

Salva

Salva